fbpx
5 settembre 2013…Gran giorno !
Data che non dimenticherò mai e che segna la mia Rinascita !
Fino a quel giorno ho provato di tutto per perdere peso, ma non ho mai avuto nessun grande risultato , anzi ho continuato a lievitare fino ad arrivare a 102,3 Kg .
Mi sembrava impossibile liberarmi da questo peso e uscire da questa situazione .
Le cose cambiano quando mio marito mi mette al corrente di un Personal Coach che aiuta le persone come me “OBESE” a ritrovare se stesse e il peso forma.
Come tutti quelli che provengono da una situazione come la mia ero però dubbiosa …e quasi pronta ad un ennesimo inutile tentativo.
Conosco Matteo.Nel primo incontro mi ha “semplicemente ” dato la carica e risvegliato il pensiero di potercela fare !
Passa infatti un mese e ci rivediamo per controllare i progressi fatti, e . . . STUPORE !
Ho abbattuto nettamente il peso a 3 cifre !
Tutto senza sacrifici, solo seguendo il suo Metodo, un’alimentazione differente , con degli esercizi precisi e per la prima volta senza un ennesima dieta !
Un sogno !
Da li mi affeziono sempre più a Matteo come allenatore e come persona . Di mese in mese conto i chili che se ne vanno, mentre quello che ritorna è il mio sorriso.
In 7 mesi 36 kg di ciccia se ne sono andati 🙂
Ho acquistato finalmente il mio primo pantalone taglia M e abbandonando la tanto odiata  taglia X X X L .
Un emozione pazzesca !
Risultato?
Mi sento un’altra persona, sempre felice e chi sta attorno a me dice la stessa cosa.
Ho ritrovato il piacere di uscire, di vedere le persone che adesso non mi guardano e pensano “ma quanto è grassa”, ma mi fanno i complimenti e mi dicono che oltre ai chili ho perso vent’anni !
Tutte bellissime sensazioni che avevo dimenticato ! Questa è la mia sorprendente storia .
Questo è il mio Coach e la splendida persona che c’è dietro ! Grazie Matte
Gabriella

C’è stato un tempo in cui correvo, correvo tanto. Correvo pure a tavola, perché mangiavo ciò che mi capitava a tiro, senza pensare, senza valutare nulla. Le priorità erano altre e comunque ero rassegnata perché tanto non avrei mai perso peso, tanto non avevo la forza di mettermi a dieta. Dieta era quello schema dato in uno studio di un pazzo dove per colazione avevo the e due fette biscottate, dieta era sacrificio con poco risultato, dieta era frustrazione perché gli sgarri erano costantemente dietro l’angolo, dieta era fare la fame sentendosi sempre stanca. [Cit. web]
Poi un giorno il mio sguardo si soffermò su uno slogan stuzzicante e così, senza alcuna consapevolezza, mi trovai seduta al tavolino del bar di una palestra, a parlare con un ragazzo che sembrava quasi non volermi svelare niente, forse proprio per non togliermi il gusto di scoprirlo da sola, ma dal cui sguardo si percepiva quanta fiducia e certezza riponesse nel percorso che aveva in mente per me.
Ecco, quell’incontro ha segnato la mia svolta. Sono passati ormai 4 anni da quel giorno ed io continuo a celebrarlo come un anniversario importante perché riappropriarti di TE non ha davvero prezzo, soprattutto quando pensavi di non poterci riuscire.
E allora grazie a te, che invece del tuo nome, hai messo in prima linea quello del metodo che insegni. Forse, se non fosse stato così, io non sarei mai arrivata a te!
Grazie per avermi indicato la strada del mangiare sano, buono e consapevole. E perché me lo ricordi spesso!! Per avermi insegnato il miglior modo per star bene con me stessa e riallinearmi col mondo, tirando fuori il meglio del mio lato sportivo …che fino a non molto tempo fa non pensavo neanche di avere!! Grazie perché sai vedere oltre.
SEMPRE SULLA TUA STRADA!
Nicoletta

Da anni combattevo con il sovrappeso, ho avuto sempre la tendenza ad accumulare peso a causa della totale assenza di attivita’ fisica e per il mangiare sempre quello che volevo e quando volevo… Ho provato tante attivita’ sportive ma dopo poco abbandonavo per diversi motivi ma principalmente non trovavo gli stimoli giusti per investire il mio impegno in una attivita’ sportiva. Negli anni ho iniziato a essere fortemente sovrappeso. Ho intrapreso un percorso fai da te di circa un anno composto da una dieta da me pensata che consisteva in una restrizione calorica in settimana e nel mangiare pesantemente il fine settimana, il tutto accompagnato da sedute nei vari parchi cittadini camminando prima e correndo poi, fino a due ore consecutive tutti i giorni. Nove mesi dopo avevo perso 25 kg , ero soddisfatto ma fù l’inizio di una nuova fase, nella quale, piano piano, ripresi a mangiare quello che volevo e quando volevo, andando cosi a recuperare in pochissimi mesi dieci, venti e cinquanta kg. Impressionante. Cosi riprendevo ciclicamente il fai da te con la solita ricetta. Ero sfiancato. La volontà era molto forte e la voglia di risolvere pure. Ma questi cicli finivano solo per farmi accumulare tantissimi kg, portandomi ad essere, ovviamente, fortemente frustrato. Sono arrivato a vedere ben 3 numeri sulla bilancia, ossia 134 kg dopo essere arrivato ad 87 kg. Follia ! Durante una delle mie fasi di buona volontà, un mio collega mi dice che stavo peggiorando pesantemente con il fai da te , era inutile che mi ammazzassi al parco tutto quel tempo senza incrementare la massa magra e mi consigliava di consultare un professionista. Ascolto il suo consiglio e inizio a cercare sul web qualcuno che potesse indirizzarmi nella strada giusta. Guardo diversi profili ma non ero convinto.. fino a quando trovo il sito di Matteo. Mi incuriosisce subito.Ha qualcosa di diverso sia nel suo aspetto, non era il classico pompato, sia nella presentazione del suo metodo. Dopo qualche settimana mi decido a contattarlo. Incontro Matteo in una sera di Marzo in uno dei miei periodi di sedute al parco e privazione calorica. Ero sceso dai 134 ai 118. Mi guarda incuriosito e mi fa’ delle domande precise accompagnate da un sorriso sincero. Dietro di lui la sala pesi mi scoraggiava parecchio,avevo tentato diverse volte ma non duravo piu’ di un mese, si e no 7 allenamenti. Ambiente ostico per me. Quindi continuavo a parlare con lui e a raccontargli il mio percorso, lui continuava a essere fortemente interessato alle varie dinamiche che gli presentavo. Mi parla del suo metodo e mi spiega cio’ che avevo letto.. 45 minuti work out no diet ?! Ero molto incuriosito ma com’ era possibile?? Cioe’ no dieta e 45 minuti di allenamento.. era per me fantascienza, il contrario di quello che facevo. Quindi massacro di allenamento aerobico e mangiare restrittivo al massimo. Mi spiega tutto, mi parla di un percorso e mi sorride costantemente. Mi fido , era davvero convinto di quello che diceva ed era convinto che io sarei andato alla grande in quel percorso. Ci diamo appuntamento per un primo allenamento test per valutare la mia condizione. Ero distrutto e molto demoralizzato. Ci vediamo per la prima consulenza e lui ha un atteggiamento opposto al mio.. e’ contento , mi sprona e fa’ diventare un piccolo granello la mia delusione per il primo allenamento. Mi parla del no diet e mi suggerisce un modo equilibrato di gestire la mia condotta alimentare seguendo le linee guida della sana alimentazione e il buon senso. Non devo pesare niente e non ci sono cibi strani e soprattutto niente bilanciette pesa alimenti! Esco perplesso, ma veramente motivato nel vedere come andrà a finire questa storia. Inizio i miei allenamenti in palestra e investo il mio impegno in ognuno di loro. Per tanti mesi mi sono trascinato in palestra, avrei potuto mollare ma qualcosa mi diceva di fidarmi di Matteo. Tante volte gli dicevo, non ce la faccio ,non sono in grado di fare questo e quello e altrettante volte lui mi smontava e mi faceva vedere la montagna come una collinetta. I mesi andavano avanti , la mia alimentazione diventava sempre piu’ equilibrata, mi toglievo i miei sfizi e desideri ma la bilancia scendeva sempre piu’.. dicevo spesso a Matteo che mi conoscevo bene e che da li a poco sarei tornato a essere quello di sempre e che avrei ricominciato a mangiare l’ impossibile perche’ a me piace mangiare tanto e bene. Ogni volta mi diceva che potevo farlo tranquillamente , era una mia libera scelta ma contestualmente mi diceva di valutare anche come mi sentivo con quel nuovo livello di allenamento completato e di come mi sentivo all’ inizio degli allenamenti e di come mi facesse sentire bene scegliere dove volevo andare… Non mi sono ancora fermato da quel 5 Aprile 2016 e oggi sono davvero sorpreso di dove siamo arrivati con questo percorso.. i kg nella bilancia sono passati da 118 a 83 ma questi sono solo numeri. Oggi non vedo l’ora di andare ad allenarmi in palestra! Mi fà sorridere, perche’ chi mi conosce sa’ che io odiavo tutto ciò che riguardava una palestra.. ora se’ non mi alleno mi sento strano e mi manca , è incredibile. Mi piace mangiare e Matteo mi ha regalato degli strumenti per farlo in maniera consapevole. Sento il bisogno di mangiare bene e ora la norma è quella perche’ mi fa’ sentire bene,energico e attivo. Ho sempre spazio per accontentare i miei desideri ma la situazione si è capovolta non ho il bisogno di farlo quotidianamente e in maniera compulsiva. Matteo mi ha dato la responsabilita’ del percorso , ha sempre fatto questo. Rendendomi consapevole che le scelte erano le mie e che potevo scegliere quello che volevo. Lui mi è stato accanto e mi ha indirizzato con grande umanita’ e pazienza, era li ogni volta che sono caduto e mi ha aiutato a ricalibrare il percorso… percorso che continua e credo che ormai non smettera’… questa frase è il concetto che Matteo mi ha fatto capire con il suo 45 minuti work out no diet e vale infinitamente di piu’ dei tantissimi kg persi insieme! Se’ io sono riuscito a stravolgere le mie abitudini in questo modo e davvero il caso di dire che chiunque abbia la volontà di cambiare, può serenamente riuscirci. Grazie Matteo
Cristiano

Ho iniziato questo percorso che pesavo 92 kg.
Andavo da molto tempo in palestra e ho fatto tantissime diete traumatiche senza mai avere risultati.
Non stavo più bene con me stessa, non è facile per nessuno, tanto meno per una ragazzina.
Quando la situazione stava veramente degenerando fisicamente e psicologicamente, ho trovato Matteo che mi ha dato tanta speranza e fin dal primo giorno ha creduto in me.
Non avrei mai pensato di poter stravolgere completamente la mia vita. Ho creduto in me stessa per la prima volta e con tantissima forza di volontà e costanza ci sono riuscita.
È stato un percorso davvero  motivante fin dall’inizio e mi ha dato un motivo per andare avanti, ho perso 20 kg in 7 mesi. Mi è bastato così poco per prendere in mano la mia vita. L’autostima cresce dopo ogni allenamento che ti fa venire fame di risultati veri. Inoltre, mi ha dato modo di avere la consapevolezza delle mie capacità che è uno dei fattori che mi hanno fatta stare meglio con me stessa. È stato un percorso molto soddisfacente, costruttivo ma anche molto divertente!
Letizia

Piccola premessa: conosco Matteo da più di 10 anni, per certi versi siamo cresciuti insieme, ho fatto più di un percorso sotto la sua sempre attenta  guida..
Ora voglio focalizzarmi su quello che mi ha dato in quest’ultima sfida , il percorso associato al metodo.
Dopo una serie di eventi molto importanti, sono diventato genitore, la mia condizione fisica è cambiata. La maggior responsabilità, le notti senza dormire, la mancanza di tempo, cattive abitudini alimentari mi hanno fatto appesantire psicologicamente e fisicamente. A questo va aggiunto un problema abbastanza grave al mio ginocchio che influiva anche nella semplice quotidiana amministrazione (es fare una rampa di scale).
Nel tempo non ho mai smesso di allenarmi, ma gli stimoli e le energie erano sempre meno.
Un po come succede a tutti, ho deciso di dire basta e ho parlato con Matteo.. Non nascondo che  questa volta non ero convinto di potercela fare, non tanto per la voglia ma per la condizione del mio ginocchio.. Al contrario Matteo era convinto che sarei comunque riuscito ad allenarmi  valutando di volta in volta gli esercizi piu adatti al mio arto  Il primo allenamento finii con le gambe all’aria e una bustina di zucchero per riprendermi dalle fatiche, a testimonianza del mio pessimo stato di forma..  poi già dalle sedute seguenti capii che riuscivo ad allenarmi ,  pian piano, con esercizi dedicati sentivo che mi stavo sbloccando e da li ho ripreso gusto..  ho sfidato tanti livelli, ora sono al settimo, da settembre ho perso più di 10 kg per usare solo una metrica, sono rinato soprattutto mentalmente. A chi vuole provare questo percorso nesso a disposizione da Matteo posso dire che è un qualcosa di molto”potente”. Si si molto potente perché è  ricco di insidie, la fatica , gli acciacchi, il lavoro, gli impegni… ma è una bomba,  i livelli, l’organizzazione degli allenamenti il riposo tra un ring e l’altro, il cibo , che non è mai mancato, anzi, alcune volte ho tolto qualcosa perché per me era troppo :)sono uno stimolo, una continua sfida, che ti porta  quasi inconsciamente a dare sempre il massimo.  La riuscita finale è garantita.. ora sto molto meglio fisicamente il mio ginocchio è rinato,  faccio movimenti che fino a qualche mese fa non avrei mai pensato di rifare. Molte situazioni che ho vissuto  sfruttando il metodo di Matteo le utilizzo anche nella mia giornata lavorativa, come ad esempio imparare a gestire le energie e la fatica. Non smetterò mai di ringraziarti per il supporto che mi hai dato coach.
Marco

Una nuova vita!

L’obesità è una malattia metabolica caratterizzata da una malnutrizione per eccesso o ipernutrizione e spesso determina gravi complicanze cardiovascolari e predispone alle patologie tumorali.

Tutto ciò lo conosco da molto tempo e so anche che essere obesi è una condizione non voluta dall’individuo che si determina in molto tempo per errate abitudini alimentari (caso più frequente) o per patologie endocrino metaboliche.

Nel mio caso sono diventato obeso fin dall’età scolare sia per iperalimentazione e alimentazione poco sana che per abitudini di vita sedentarie. A questa situazione si è sempre associato un disagio sociale, spesso mascherato dalle circostanze in cui mi sono trovato, che comunque mi ha portato spesso all’isolamento e a trovare “conforto dal cibo”.

Con ciò si spiega anche il fatto che nonostante la mia formazione culturale e professionale, che l’aiuto di chiunque siano stati poco utili per decenni.

Nel tempo, rendendomi conto che il mio stato psico fisico stava diventando sempre meno efficiente ho adottato da cica due anni varie strategie, in primo luogo psicologiche (crescita personale) che pian piano hanno modificato il mio modo di pensare sullo stile di vita che stavo conducendo e in tale percorso, nel 2014, ho avuto modo di conoscere l’eccellente personal trainer Matteo Sassone.

Con Matteo, persona con carisma e forte leadership, è avvenuto un “reset psicologico” che mi ha portato a cambiare il mio stile di vita e a condurre una sana e controllata alimentazione oltre che inserire una moderata attività fisica settimanale. Ed ora… Eccomi a nuova vita con un’altra fisicità, molta più energia e migliori capacità psico fisiche che si riflettono sia nella vita professionale sia in quella privata. Seppure riduttivo, ma con perenne gratitudine……Grazie Coach !!

Salvatore

All’età di 33 ho deciso, dopo tanti tentativi, rivelatisi fallimentari, di affidarmi al metodo di Matteo. Un po’ scettico perché il mio chiodo fisso è sempre stato: Tanto è impossibile buttare giù la pancia!
Però appena visto i risultati del Metodo sugli altri, ho detto: Proviamo, al massimo sarà un ennesimo tentativo da aggiungere alla lista dei fallimenti. 
Non ho mai apprezzato le palestre come ambienti, o meglio, dove son stato ho sempre avvertito ostilità e di conseguenza io provavo disagio ad allenarmi. 
Conosco Matteo, mi racconta quale sarà la strada da percorrere e mi metto in gioco. Un modo diverso di approcciare e di comunicare. Ma soprattutto un modo chiaro e convincente di farmi capire che nel mondo del benessere fisico c’è posto anche per me💪🏼
Passano i giorni senza sentire stanchezza; cresce la voglia di tornare in palestra ma soprattutto diminuisce il peso! Cosa ha messo in moto la voglia di continuare? Un insieme di cose, partendo dalla più piccola, ovvero: pesarmi ogni volta che mi alleno. (un insegnamento che mi son portato a casa è stato quello di vedere la bilancia solo come un numero.)
Una pioggia di risultati con uno sforzo sostenibile ma soprattutto dinamico. Basta con le ore buttate in palestra e basta fare l’automa in sala. 
Cosa è cambiato? 
La forma fisica e la postura curva adottata per nascondere le forme del corpo. Non “slabbro” più le magliette prima di indossarle per non far vedere la pancia. 
In 7 mesi sono a -14 kg! 
Concedendomi anche qualche sfizio alimentare, ma con consapevolezza!
Mi viene da dire: il peso corporeo e quello mentale sono direttamente proporzionali; più pesi e più i pensieri sono lenti e limitanti. Col metodo, prende una forma diversa anche la mente 💪🏼
Paolo